Rainbow Six Siege

Rainbow Six Siege: il director non pensa ad un sequel o ad un nuovo motore per il gioco

Rainbow Six Siege  si è, nel tempo, trasformato in uno dei giochi di servizio livestream di successo e ampiamente giocati in circolazione. Intervenendo durante una recente intervista al recente evento Siege Invitational 2024 in Brasile, Alexander Karpazis, che è direttore creativo di  Rainbow Six Siege  dal 2022, ha parlato della stessa cosa.

Secondo Karpazis, tuttavia, l’Avil Engine, il set di strumenti con cui è sviluppato Siege, è il migliore della categoria per uno sparatutto PvP e il team di sviluppo attualmente non ha intenzione di spostare il gioco su un motore diverso. Ha continuato facendo riferimento a giochi (che ha rifiutato di nominare esplicitamente) che hanno tentato di cambiare motore, solo che le cose non hanno funzionato come previsto. Di seguito la dichiarazione di Karpazis tramite PC Gamer:

Posso affermare con sicurezza che abbiamo probabilmente uno dei migliori motori al mondo quando si tratta di sparatutto PvP livestream. Il team è incredibile e abbiamo un enorme team di pipeline del motore che ogni singolo mese migliora in modo incrementale il modo in cui possiamo fornire contenuti più velocemente, più robusti, più stabili, si spera il più possibile. L’idea di cambiare i motori con qualcosa che possa essere pronto per l’uso semplicemente non risponde alle esigenze di un gioco davvero competitivo ed esigente come Siege. Non farò nomi, ma vedi giochi che hanno avuto dei sequel e lasciano cadere completamente la palla perché devono rifare ogni singola cosa che hanno fatto nel primo gioco.

Può essere davvero frustrante, molto costoso e, alla fine, non ti dà nemmeno nulla che sia un vantaggio. Se sai con cosa devi iniziare e lo costruisci, è lì che vediamo il successo. Ed è qui che sappiamo di poter portare Siege nel futuro. Sappiamo davvero che questo è un gioco che può durare per sempre con le persone, il talento e gli strumenti di cui disponiamo oggi.

I membri del team di sviluppo hanno affermato in numerose occasioni che il gioco rimarrà sul mercato per molto tempo. Nel 2021, il creative director Leroy Athanassof affermò che un sequel del gioco non era necessario e che gli aggiornamenti incrementali e le modifiche apportate al framework esistente sarebbero un approccio migliore per il gioco. In precedenza, nel 2019, Alexandre Remy aveva affermato che non c’erano piani per lavorare su un sequel.

Rainbow Six Siege è disponibile su PS5, Xbox Series X/S, PS4, Xbox One e PC.

Rainbow Six Siege