Nvidia RTX

GeForce RTX 5090: arrivano nuovi rumor sulla GPU

Sono emerse alcune nuove indiscrezioni sulla GPU NVIDIA GeForce RTX 5090 “Blackwell”, come ad esempio un nuovo PCB e un’interfaccia di memoria GDDR7 a 512 bit. L’indiscrezione proviene dal membro del forum di Chiphell, Panzerlied, che è stato attivo nella scena parlando dei diversi aspetti delle GPU GeForce RTX 50 “Blackwell” di NVIDIA. Il membro ha precedentemente menzionato le SKU delle GPU Blackwell della famiglia GB2 e anche le prestazioni della prossima ammiraglia rispetto alla RTX 4090. Partendo dai dettagli, l’indiscrezione afferma che la GPU GeForce RTX 5090 di NVIDIA sarà caratterizzata da un layout di memoria molto denso. In effetti, si tratterà del design più denso che abbiamo visto da diversi anni a questa parte, dato che la maggior parte delle schede grafiche di fascia alta moderne ha fatto ricorso a interfacce di memoria a 384 bit al massimo. Nel frattempo, la NVIDIA GeForce RTX 5090 dovrebbe fare un passo avanti e rivivere i giorni di gloria dell’era dei 512 bit.

La GPU NVIDIA GeForce RTX 5090 è stata indicata come dotata di un’interfaccia di memoria a 512 bit in diverse occasioni ed è stata verificata da altri leaker affidabili e sembra che abbiamo il primo layout indicato in questa indiscrezione. Sul PCB della RTX 5090 saranno presenti un totale di 16 moduli DRAM. Tutti questi moduli saranno basati sullo standard GDDR7 e sappiamo che i die iniziali si attesteranno su velocità di 28 Gbps. La GPU avrà quattro moduli di memoria sulla parte superiore, cinque sui lati e due sulla parte inferiore. Questa nuova configurazione richiederà un design del PCB completamente nuovo, in grado di ospitare il layout di memoria maggiorato. A questo proposito, si dice che NVIDIA stia per proporre una soluzione PCB completamente nuova. Si dice che la scheda GeForce RTX 5090 Founders Edition utilizzerà tre PCB separati. Non è noto se si tratti di tre singoli PCB all’interno di una singola scheda o di tre design unici di cui solo uno dovrebbe essere finalizzato. La soluzione di raffreddamento sarà caratterizzata da un sistema a doppia ventola per sfogare il calore generato dalla GPU e dalla memoria. Si parla anche di memoria dual-sided e, al momento, ci si può aspettare fino a 32 GB di memoria con varianti workstation che arrivano a 64 GB.

Ricordiamo che NVIDIA è nota per la realizzazione di numerosi prototipi e PCB personalizzati durante la fase iniziale di verifica e test delle nuove GPU. Il prototipo della GPU NVIDIA GeForce RTX 4090 è uno di questi, che ci ha permesso di dare una prima occhiata a un PCB e a un design di raffreddamento estremamente unici che non sono mai arrivati sul mercato, quindi è del tutto plausibile che la GPU NVIDIA RTX 5090 qui menzionata possa essere uno di questi prototipi piuttosto che un’unità di vendita finale.

Nvidia RTX