Tombi Special Edition

Tombi! Special Edition: data della versione PS5, Switch e PC

Limited Run Games ha annunciato la data d’uscita Tombi! Special Edition (nome originale Tomba! Speciale Edition, con nome del protagonista che era stato cambiato al tempo per la versione europea ), che torna dopo l’uscita originale nel 1997 sulla prima PlayStation, sviluppato dal team giapponese Whoopee Camp. Sarà disponibile su PC, PlayStation 5 e Nintendo Switch dal primo agosto. La versione PlayStation 4 arriverà successivamente (non ancora stabilito quando).

Sulle pagine del PlayStaion Blog è stata pubblicata un’intervista al creatore del gioco Tokuro Fujiwara, dove parla dell’utilizzo del 2.5D in un periodo in cui il 3D prendeva piede con sempre più forza, grazie a giochi come Tomb Raider o Crash Bandicoot.

“Tomba si basa sulla tecnologia 3D, ma il gameplay è stato progettato secondo i principi del 2D. Per questo motivo viene descritto come un gioco 2.5D. Credo che i giochi in 2D abbiano un certo tipo di fascino che il 3D non ha. Volevo anche spingere i limiti di ciò che si poteva fare. Per dare vita alla mia visione, ho dovuto utilizzare i principi del 2D insieme alle immagini in computer grafica 3D. Questo mi ha permesso di creare qualcosa di nuovo per la PlayStation.”

Si parla anche di un’idea primordiale di open world visto le diverse missioni da fare, quando la parola open-world all’epoca non era però di uso comune:

“Avevo immaginato questo gioco dall’atmosfera aperta fin dall’inizio. All’inizio era tutto confuso, ma con l’avanzare dello sviluppo ha iniziato a prendere forma.

Si potrebbe considerare Tomba un titolo open-world, un termine che all’epoca veniva usato raramente. C’è un’ampia area con molti contenuti diversi. Si incontrano, si scoprono e si raccolgono vari oggetti mentre ci si muove. Ad esempio, a Tomba si devono portare a termine alcuni compiti, ma si può vagare liberamente e completarli come si vuole. Alcuni compiti e obiettivi principali possono anche essere saltati completamente. Molte delle idee che avevo immaginato per Tomba ai tempi erano idee che vediamo oggi nella progettazione di giochi open-world.”

Fujiwara è contento per il ritorno del suo gioco su console contemporanee:

“Tomba esiste da molto tempo, ma continua a essere amato da molti. Da tempo desideravo che il gioco fosse accessibile a più persone sui sistemi moderni. Ora che l’opportunità è arrivata, credo che i fan della PlayStation di oggi si divertiranno un sacco con Tomba”.

Qui sotto il tweet di Limited Run Games, in risposta a Gematsu che richiedeva se, oltre che su PS5, il gioco sarebbe uscito il primo agosto anche su Switch e PC. E così è.