Perfect Dark Anteprima: il ritorno a sorpresa del thriller all’Xbox Games Showcase

Lo spettacolo dello scorso Xbox Games Showcase si è illuminato con diversi titoli davvero interessanti, e accanto a DOOM The Dark Ages e all’apocalisse del nuovo video di State of Decay 3, la serata è proseguita in una direzione inattesa per gran parte dei fan: The Initiative ha mostrato il primo video gameplay di Perfect Dark, il reboot della classica serie thriller di agenti segreti, come vi abbiamo anticipato nella nostra news a questo link. La casa di sviluppo di Santa Monica fa sentire così la propria voce sul palco dell’evento estivo della casa di Redmond, con tante scene in-game in questo gameplay reveal trailer che ci racconta da vicino le imprese che Joanna Dark, agente della DataDyne, con un profondo legame personale con ciò che sta accadendo al suo mondo. Quali le differenze tra questa nuova versione di Joanna rispetto al titolo dei primi anni Duemila? Scopriamo insieme nella nostra anteprima quanto abbiamo potuto osservare in questo nuovissimo e freschissimo video!

Il reboot di questo FPS si promette pieno di azione ad alto ritmo

Perfect Dark: un intrigante reboot dell’FPS di Rare

L’affascinante nuovo trailer ci ha dato qualche indizio sulla missione dell’agente segreto Joanna Dark, mentre dà la caccia al criminale più ricercato del mondo, Daniel Carrington, per scoprire i misteri che minacciano la vita di milioni di persone e mostrandoci in particolare la sua discesa nell’ambientazione del Cairo del prossimo futuro, fornendoci anche uno sguardo stuzzicante al nuovissimo gameplay ispirato agli agenti segreti. Joanna qui non sarà perfetta, ma si sforza di esserlo, e in questo viaggio commetterà degli errori e imparerà dalle sue esperienze. Ma di cosa si tratta nello specifico, per tutti coloro che non si sono avvicinati a questo titolo prima d’ora? Perfect Dark è un thriller in prima persona con agenti segreti che si ritrovano a dover operare in un mondo prossimo al futuro. Con l’aiuto dello studio originale di Perfect Dark, Rare (per non parlare di alcuni dei protagonisti dei titoli originali), il Team Perfect Dark ha tratto ispirazione dagli elementi dei primi due giochi, ma ha creato una storia e un universo completamente nuovi per questo reboot.

Per i fan di vecchia data e per i nuovi giocatori, il nuovo gioco offre una nuova versione dell’esperienza dell’agente segreto ed è un’ottima opportunità per entrare nel mondo e nel personaggio. Anche se i fan avranno momenti di risonanza con la storia e i ricordi dei giochi originali, in questa nuova esperienza non è necessaria alcuna conoscenza preliminare. A livello più ampio, Perfect Dark sarà un’esperienza per giocatore singolo, con tutta una serie di missioni da completare come meglio desideriamo, lasciando a noi la possibilità di scegliere come portarle a termine. E il gameplay reveal trailer appena mostrato ci ha dato davvero un’idea di quello che ci attende in senso più concreto!

L’arsenale di armi disponibili in questo reboot si promette ampio e variegato

Parkour, armi e combattimenti in prima persona

Osservando le scene del video appena rilasciato durante l’Xbox Games Showcase, una buona e la raccolta e utilizzo di gadget sono una parte importante di questo gioco: vediamo le nuove abilità di parkour utilizzate in tutto il gioco, sia per il movimento che per il combattimento. Gli sviluppatori sostengono di essersi posti come obiettivo la creazione di un sistema di movimento intuitivo che permettesse ai giocatori di affrontare i nemici in modi diversi e soprattutto facilitati. Se a questo si aggiunge un sistema di combattimento che consente di giocare sia in mischia che con le armi da fuoco, una meccanica stealth e l’uso dei gadget, Perfect Dark è un gioco che lascia parecchia libertà di scelta ai giocatori e la possibilità di decidere come raggiungere gli obiettivi imposti dal gioco.

L’esperienza videoludica promessaci da The Initiative prende spunto dalla storia originale di Perfect Dark, e nel trailer che abbiamo visto ci sono una serie di sequenze di gioco in prima persona, con la nostra protagonista, Joanna Dark, che deve esplorare, fare parkour, indagare su una serie di situazioni poco chiare legate alla sua missione e scontrarsi contro parecchi nemici, sia sfruttando armi da fuoco che le proprie capacità di combattimento corpo a corpo. Abbiamo dalla nostra anche la possibilità di vedere attraverso le pareti e usare il rallentatore per eliminare in scioltezza più nemici. A giudicare da quanto mostrato, il gameplay sembra riprendere anche opere come Deus Ex o Thief, spronandoci a fronteggiare i nemici tramite l’utilizzo di tutta una serie di armi, abilità ed equipaggiamenti ipertecnologici. Un reboot dunque che unisce tradizione e dinamismo, in un mix di commistione fra nuovi benchmark delle produzioni contemporanee e rispetto delle linee guida originali di questo titolo.

Il reboot promette un’interessante interfaccia, completa e non invasiva, per riuscire al meglio nelle nostre missioni

Il reboot che porta dinamismo in Perfect Dark

La sensazione restituita dal titolo sembra essere quella di un’opera che punta sia sul dinamismo degli scontri a fuoco, che sull’importanza delle decisioni da prendere nella scelta dei potenziamenti da utilizzare di volta in volta per avere la meglio sugli avversari. In particolare, ci ha colpito come l’attenzione del team si sia focalizzata nel regalarci un’esperienza decisamente completa e approfondita, riprendendo in parte le dinamiche del titolo originale, e in parte un insieme di elementi che un titolo FPS oggi non può esimersi dall’includere. L’interfaccia di gioco è decisamente approfondita e completa, ma comunque non invasiva, che ci consente di avere a disposizione in maniera immediata tutte le informazioni e i dettagli utili per colpire il nostro obiettivo e fare una scansione a distanza per ricevere tutto quanto ci può servire.

Inoltre anche il comparto grafico è decisamente curato in tutti i momenti di gioco, promettendo un livello di solidità e robustezza del motore di gioco che non si può permettere bug o cali di frame rate, in un titolo dove movimenti precisi e veloci sono fondamentali e alla base di una strategia di attacco decisiva per avere la meglio. I device tecnologici inoltre sono davvero parecchi, fulcro del gameplay, e ci accompagnano con un ulteriore approfondimento della nostra comprensione del gioco stesso. Nel complesso, Perfect Dark ci sembra davvero pronto per farci vivere un’avventura di tutto punto, ma per la quale dovremo ancora attendere diverso tempo prima di poterci mettere le mani!


Perfect Dark è il ritorno davvero “perfetto” del reboot di questo thriller dei primi anni Duemila, con tanta azione, adrenalina e ritmo incredibilmente elevati. Tanta, anzi tantissima carne al fuoco ci è stata promessa in questo inatteso gameplay reveal trailer, con parecchio uso della tecnologia e una serie di armi e strumenti a nostra disposizione per acquisire quante più informazioni possibili sul mondo che ci circonda, oltre che dover procedere con sistematica precisione nel corso delle nostre missioni. Il nuovo video di Perfect Dark però non fornisce delle indicazioni sulla finestra di lancio, ma si limita a precisare che sarà disponibile su PC, Xbox Series X|S e Game Pass. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni circa il rilascio di una versione Alfa, o del rilascio stesso della versione definitiva prossimamente.