Nvidia

Le future versioni di NVIDIA DLSS utilizzeranno l’IA per generare texture, oggetti e personaggi

Le future versioni di NVIDIA DLSS potrebbero utilizzare l’intelligenza artificiale per generare texture e oggetti, tra le altre cose, introducendo potenzialmente un’altra grande novità che potrebbe avere un forte impatto sul settore dei giochi.  In una nuova intervista con Moore Than Moore, il CEO di NVIDIA Jensen Huang ha fornito alcuni indizi sulle possibili caratteristiche delle future versioni di NVIDIA DLSS. Al momento, l’intelligenza artificiale viene utilizzata per la grafica neurale, per generare pixel sulla base di pochi pixel in ingresso (Super Resolution) e per generare fotogrammi (Frame Generation), ma in futuro sarà possibile generare anche texture e oggetti, che potranno anche essere di qualità inferiore ed essere resi più belli grazie all’intelligenza artificiale. Inoltre, sarà possibile anche generare personaggi nei giochi, avendo, ad esempio, tra un gruppo di sei personaggi, due reali e altri che possono essere IA a lungo termine. In definitiva, l’IA diventerà sempre più dominante in futuro e NVIDIA non vede l’ora di permettere a più persone di averla a disposizione.

Anche se il CEO di NVIDIA non ha specificato se una di queste funzionalità sarà tra quelle offerte da NVIDIA DLSS 4, sarà molto interessante vedere cosa offrirà la nuova versione della tecnologia oltre alle già citate Super Resolution, Frame Generation e Ray Reconstruction introdotte nelle principali versioni precedenti. Con il lancio di una nuova generazione di GPU nel corso di quest’anno, potrebbe non volerci molto per scoprire quali saranno le prossime novità della tecnologia NVIDIA e come l’intelligenza artificiale continuerà a influenzare e forse a plasmare il gioco in futuro.

DLSS 3