Wear OS

Wear OS 5 triplica la durata della batteria

Wear OS 5 è in arrivo e con esso, secondo Google, gli utenti di smartwatch Android dovrebbero vedere una durata della batteria ancora migliore. Per esempio, correre una maratona consumerà il 20% di batteria in meno rispetto a Wear OS 4. Questa enfasi sulla durata della batteria è simile all’annuncio di Wear OS 4 dello scorso anno, e per una buona ragione. Wear OS 4 ha permesso al Pixel Watch 2 di durare un’intera giornata, cosa che il modello originale faticava a fare. Il miglioramento della durata della batteria ha apparentemente guadagnato un po’ di benevolenza. Google afferma che nell’ultimo anno la base di utenti di Wear OS è cresciuta di ben il 40% in 160 Paesi e regioni. Naturalmente, per vedere come il miglioramento della durata della batteria si traduca in un utilizzo reale, dovremo aspettare la prossima generazione di Galaxy Watch e Pixel Watch 3 di Samsung, in autunno. Gli aggiornamenti di Wear OS arrivano in genere sui nuovi orologi di Samsung e Google prima che su quelli di terze parti o di vecchia generazione.

Oltre a una migliore durata della batteria, Google ha anche menzionato alcuni miglioramenti in arrivo per le watchfaces. La cosa più importante è che Google sta aggiungendo alcune complicazioni più utili. Tra queste, quelle che consentono di visualizzare i progressi degli obiettivi, il meteo e gli “elementi ponderati”. Le complicazioni meteo includono elementi come le condizioni attuali, la temperatura, l’indice UV e la probabilità di precipitazioni. Gli elementi ponderati, invece, sembrano essere una complicazione simile a un grafico a torta per più insiemi di dati, come ci si aspetterebbe da un’app per la salute in cui si tengono sotto controllo più obiettivi in un giorno. Altri aggiornamenti sono stati pensati per semplificare le cose agli sviluppatori, ad esempio fornendo nuove linee guida su come costruire l’interfaccia utente per i display più grandi e rotondi. Sono stati menzionati anche modi più semplici per testare le funzioni di fitness, come la pausa automatica e la ripresa degli esercizi.

Sul fronte della salute, anche la piattaforma Health Connect di Google riceverà alcuni nuovi accorgimenti. Ad esempio, sarà possibile estrarre i dati mentre un’app di terze parti è in esecuzione in background. Sarà inoltre possibile estrarre i dati storici oltre i 30 giorni.