Summer Game Fest 2024

Summer Game Fest 2024: arriva il Geoff’s Trailer

Siamo finalmente giunti nella settimana che ci porterà dritta al Summer Game Fest 2024, l’evento pre-estivo ideato e condotto dal conduttore canadese Geoff Keighley, che quest’anno si terrà a partire dal 7 giugno ore 23:00. E come di consuetudine, è finalmente stato pubblicato su YouTube il “Geoff’s Trailer”, filmato che ormai ha sostituito l’Hype Trailer.

Il Geoff’s Trailer, oltre a ricordarci data e orario del Summer Game Fest 2024, ci offre una carrellata dei giochi che saranno presenti (o già mostrati) in occasione della serata più attesa dell’anno (insieme ai The Game Awards 2024). Tra i titoli inclusi nel video troviamo il nuovo Astro Bot, Dragon Ball Sparking! ZERO, Elden Ring Shadow of the Erdtree, Helldivers II, Baldur’s Gate III, Star Wars Outlaws, Kingdom Come Deliverance II, Senua’s Saga Hellblade II, Palworld, Sonix X Shadow Generations e molti altri giochi che sicuramente infiammeranno la serata,

Ci aspettiamo davvero tante IP presenti durante l’evento, dato che i partner del Summer Game Fest 2024 sono davvero  tanti:

2K, Amazon Games, Annapurna Interactive, Arc Games, Atari, Bandai Namco Entertainment, Blumhouse Games, Bokeh Game Studio, CAPCOM, Day of the Devs, Deep Silver, Devolver Digital, Discord, Dolby, Electronic Arts, Embark Studios, Epic Games, Focus Entertainment, Funcom, HoYoverse, iam8bit, Indie Angels, Innersloth, Ironmace, Jyamma Games, Level Infinite, Magic the Gathering, Meta, NCSoft, NetEase Games, Netflix Games, Nexon, Niantic, Party Animals, PLAION, PlayStation, Pocketpair, Private Division, Razer, Riot Games, S-GAME, Samsung Gaming Hub, Seasun Games, SEGA, SNK, Steam, Sunblink, Supercell, Thunderful Games, TiMi Studio Group, Torn Banner Studios, Ubisoft, Uncapped Games, WB Games e Xbox.

Noi di Vgmag.it seguiremo e commenteremo in diretta sul nostro canale Twitch gli eventi più importanti di questo periodo pre-estivo. A breve condivideremo sulle nostre pagine il nostro palinsesto speciale.

Classe 1988, i cabinati delle sale giochi mi hanno svezzato al magnifico mondo dei videogiochi. Trasformare la passione in lavoro ha richiesto tempo e pazienza, ma in ambito professionistico ho iniziato dal ruolo di newser, fino a raggiungere la carica di Lead Editor.