Eriksholm The Stolen Dream Anteprima: un intrigante stealth al Future Game Show

In occasione del Future Games Show 2024, di cui abbiamo preparato per voi a questo link il recap completo della serata, è stata presentata l’avventura stealth isometrica in prima persona dal titolo Eriksholm The Stolen Dream, di cui è stato mostrato un ricchissimo trailer. Si tratta di un titolo sviluppato da River End Games ed edito da Nordcurrent Labs, dalla forte componente narrativa, ambientato nella splendida città di Eriksholm, realtà fittizia ma creata ad hoc per questo titolo davvero con tutti i crismi e con attenzione al dettaglio. Ma cosa racconta questa avventura narrativa isometrica di grande pregio, a nostro avviso? Scopriamolo insieme nella nostra anteprima, dove abbiamo analizzato per voi questo interessante indie.

I dettagli della città di Eriksholm sono stati realizzati con parecchia cura estetica e strutturale

Eriksholm The Stolen Dream: tutti i segreti di una città nordica

In Eriksholm The Stolen Dream, la trama si apre con una notizia inquietante. Quando il fratello della protagonista Hanna, Herman, scompare e la polizia inizia a dargli la caccia, la sua ricerca innesca una catena di eventi catastrofici che non solo cambierà le loro vite, ma anche il destino dell’intera città. Da quanto abbiamo compreso dal trailer, il giocatore si troverà quindi a dover unire i suoi alleati, guidando Hanna, ragazza orfana e diventata una riluttante superare in astuzia dei nemici implacabili e usare l’intelligenza per scoprire la verità dietro alla scomparsa di Herman. Ci sono in gioco forze più grandi di quanto si possano immaginare, oltre a sembrare decisamente un titolo dallo scenario originale.

Nel corso del filmato di circa un minuto e mezzo, ci vengono mostrati alcuni elementi dello scenario, realizzato in maniera decisamente realistica, in cui seguiremo l’avventura di Hanna per le strade di Eriksholm, una tentacolare città nordica ispirata alle città scandinave dei primi del Novecento e costruita decisamente nel dettaglio. Ci perderemo nei vicoli di questa città? Speriamo ci sia un sistema di mappa ad hoc per orientarci a dovere. Nelle strade, ogni ombra sarà un nascondiglio da sfruttare per superare tutte le sfide che dovremo affrontare. Come prepararci al meglio? Gli alleati e i riflessi fulminei saranno i nostri migliori strumenti per svelare i segreti della città e superare in astuzia i nostri inseguitori. Ma vediamo più nel dettaglio che cosa ci attende in questo intrigante stealth…

Alcuni segnalini sullo schermo ci indicheranno gli elementi intorno a noi a cui prestare attenzione

Tanto stealth e strategia da mettere in atto

Il gameplay di questo reveal trailer ci è sembrato davvero il punto focale, insieme a qualche scena di dialogo dove abbiamo osservato i protagonisti principali di questo nuovo titolo stealth e la cura nelle animazioni che il team di sviluppo ci ha riposto. In primis dovremo seguire l’avventura di Hanna attraverso le strade vibranti di Eriksholm, dove siamo chiamati a svelare il mistero dietro la scomparsa di Herman. Per fare questo, ci tocca avventurarci in paesaggi davvero mozzafiato e ben strutturati, scoprendo man mano una storia avvincente, dalla trama che ci è sembrata ricca e complessa al contempo e dove ogni secondo conta mentre Hanna lotta per riunire la sua famiglia. In questa avventura sappiamo che potremo anche alternare l’azione tra tre personaggi unici e sfruttare le loro abilità speciali per accedere a nuove aree, superare varie sfide e puzzle, e ingannare i nostri nemici.

La componente stealth emerge fin dalle prime scene di questo trailer, dove possiamo mettere in atto diverse strategie e osservare i comportamenti delle guardie che dovremo aggirare e affrontare, oltre a usare indizi ambientali e trovare soluzioni ingegnose per superare gli ostacoli che ci attendono lungo il percorso. Inoltre potremo esplorare attentamente gli ambienti, usare le abilità di furtività e cercare coperture, impiegando al contempo tattiche e diversivi per evitare di essere scoperti. Siamo pronti a imbarcarci in questa avventura? Di sicuro siamo davvero curiosi di esplorare il mondo fittizio di Eriksholm, un luogo tanto ricco di bellezza, quanto di difficoltà e avventura, che ci sembra foriero di avventure e contenuti e la cui struttura ricorda in parte le avventure che abbiamo vissuto nel terzo capitolo del franchise di Syberia, per struttura e realizzazione grafica del contesto urbano in cui ci dovremo trovare.

La cura al dettaglio è stata riposta anche nelle sequenze live action di Eriksholm The Stolen Dream, con personaggi davvero realizzati con attenzione

Eriksholm The Stolen Dream e la sua cura grafica elevata

Un’ulteriore analisi di questo nuovo indie è da riservare anche al comparto grafico. In Eriksholm The Stolen Dream, le scene live action ci hanno consentito di osservare da vicino i personaggi che animeranno la nostra storia, a partire proprio da Hanna ed Herman, e che sono stati realizzati con tanta attenzione e cura. Il gioco è inoltre parecchio incentrato sui personaggi stessi, in particolare quello di Hanna, che diventerà un’eroina riluttante e sarà d’ispirazione per i suoi amici ad emergere dai bassifondi di Eriksholm e diventare simboli del cambiamento e della lotta.

 

Anche il comparto tecnico non deve passare in secondo piano; da una prospettiva 3D dall’alto, dovremo muoverci tra le strade densamente dettagliate e i tetri sotterranei della città di Eriksholm, muovendo liberamente la telecamera del gioco per osservare l’ambiente, pianificare il loro prossimo passo ed eseguirlo con perfetto tempismo. Un aspetto sicuramente fondamentale in questo titolo. Anche un dialogo ascoltato, come le chiacchiere di una guardia sensibile al contesto, può rivelarsi utile per trovare la mossa strategica migliore per avanzare senza essere scoperti, dato che le sfide possono avere più soluzioni. Insomma, i contenuti a cui ci dovremo dedicare saranno davvero numerosi e complessi, e questo non può che attirare la nostra attenzione. Dobbiamo solo augurarci che la vista dalla telecamera dall’alto non sia troppo lontana e non ci riveli soltanto uno sguardo d’insieme alle zone in cui ci troveremo. Come insistiamo a ripetere, il dettaglio è importante, in questo gioco fa davvero la differenza e la cura riposta nella sua realizzazione sembra davvero parecchia.


Eriksholm The Stolen Dream unisce con attenzione l’arte della narrazione, la furtività e le meccaniche di gioco basate sulla strategia, offrendo ai giocatori un’avventura avvincente con immagini di alto valore produttivo, performance in motion-captured e un gameplay coinvolgente in tempo reale. La cura in tutti i possibili dettagli è evidente sia nella struttura del gameplay rivelataci in questo momento, sia nelle scene live action che abbiamo potuto osservare. La tensione è palpabile e Hanna non vede l’ora di farci addentrare nei meandri di questa città per accompagnarla in uno stealth action di tutto punto, per quanto abbiamo potuto notare finora nel trailer del Future Games Show 2024. Questo titolo però non ha ancora una data d’uscita ufficiale, anche se si parla del 2025. Per adesso è stato annunciato solo per PC.