AMD

AMD Instinct MI300X è ora la GPU più veloce nel benchmark Geekbench OpenCL

I primi benchmark della GPU Instinct MI300X 192 GB di AMD sono stati pubblicati nel benchmark Geekbench OpenCL e si tratta di una vera e propria bestia. L’AMD Instinct MI300X è principalmente una GPU per Data Center progettata per soddisfare i requisiti dell’AI di oggi. La sua principale concorrente è la famiglia di GPU Hopper AI di NVIDIA, ma sembra che qualcuno abbia testato la GPU nel benchmark Geekbench OpenCL e che questa abbia completamente annientato l’intera scala di GPU, conquistando il primo posto con facilità. Prima di entrare nel merito del benchmark, dobbiamo parlare delle specifiche di AMD Instinct MI300X. Basato sull’architettura CDNA 3, l’MI300X è una meraviglia ingegneristica che si dedica in modo particolare al design della confezione con 153 miliardi di transistor. Il chip contiene un totale di 28 die, tra cui otto pacchetti HBM3 per una capacità di memoria fino a 192 GB, la più alta di tutte le GPU per Data Center oggi disponibili.

Per quanto riguarda la GPU, l’Instinct MI300X contiene un totale di 304 unità di calcolo con un totale di 19.456 core. Il chip dispone di una larghezza di banda VRAM di 5,3 TB/s e di una velocità di interconnessione Infinity Fabric di 896 GB/s. Per quanto riguarda il consumo energetico, il MI300X ha un TDP nominale di 750 W, quasi il doppio rispetto alla RTX 4090 di NVIDIA, che ha un consumo nominale di 450 W. In termini di prestazioni, l’AMD Instinct MI300X ha ottenuto un impressionante punteggio di 379.660 nel test Geekbench 6.3.0 OpenCL. Il chip è stato eseguito su una configurazione AMD EPYC comprendente due CPU 9754 con 128 core ciascuna. Il sistema stesso disponeva di 3 TB di memoria di sistema. Se vogliamo confrontare questo risultato con le attuali offerte di gioco, la GPU più veloce del pianeta, la RTX 4090, ha ottenuto 319.697 punti, mentre l’ammiraglia di AMD, la 7900 XTX, ha ottenuto 207.354 punti.

AMD