Bloodborne

Bloodborne: Miyazaki vorrebbe un porting per PC

Hidetaka Miyazaki, a capo di FromSoftware, ha parlato del tanto richiesto porting per PC di Bloodborne durante una recente intervista con PCGamer. Miyazaki ha subito chiarito che non spetta a lui “parlare di Bloodborne nello specifico”, poiché FromSoftware non possiede l’IP del titolo, che è nelle mani di Sony Interactive Entertainment, l’editore del gioco. Qualsiasi decisione in merito a un porting per PC spetterebbe in ultima analisi a Sony. Miyazaki ha però aggiunto di essere sicuro al 100% che il team di FromSoftware desideri un porting per PC.

Miyazaki ha poi detto che, essendo “uno dei creatori di Bloodborne”, vuole naturalmente che “più giocatori ci si possano divertire”. Miyazaki ha inoltre parlato di come Bloodborne sia un “gioco che sta diventando maggiorenne” e questo tipo di titoli del passato hanno la possibilità di essere dimenticati a causa dell’hardware più vecchio”. Aggiunge di non essere “contrario” al porting di Bloodborne per PC, perché sarebbe “un’opportunità per i giocatori di sperimentarlo e di rivivere questa reliquia del passato”.

D’altra parte, uno dei noti insider, Jeff Grubb, ha fornito una prospettiva diversa. Secondo Grubb, un porting di Bloodborne per PC con FromSoftware coinvolta “al momento non si farà”. Suggerisce che il tempo di FromSoftware è troppo prezioso e che Sony potrebbe non essere disposta a “pagare il sovrapprezzo” per assicurarsi il porting. Grubb conclude che difficilmente vedremo gli sviluppatori lavorare ancora su una “esclusiva per una sola console”.

Qui sotto il tweet di Grubb, ricordando inoltre che i recenti leak di EpicDB parlavano addirittura di un Bloodborne Remake, anche se in molti hanno ipotizzato che si tratti di un fake.