Redfall

Redfall: Microsoft ha iniziato a rimborsare i giocatori che avevano acquistato il DLC poi cancellato

Microsoft ha iniziato a rimborsare i giocatori che avevano acquistato il DLC di Redfall poi cancellato. Il contenuto in questione era stato fornito in bundle con il gioco base sotto forma di Bite Back Edition, oppure poteva essere acquistato separatamente come componente aggiuntivo a 29,99 euro. Originariamente doveva includere il Redfall Hero Pass, che offriva, tra gli altri contenuti, due eroi aggiuntivi con poteri e giocabilità unici.

Il DLC era però stato cancellato in seguito al non positivo riscontro avuto da parte del gioco, con la decisione di Microsoft di chiudere il team che lo aveva sviluppato, Arkane Austin.

Windows Central è stato informato che Microsoft ha iniziato a rimborsare l’intero costo del DLC sia su Xbox che su Steam, con rimborsi che sembrano essere stati effettuati a ondate.

Gli utenti che hanno acquistato una versione fisica della Redfall Bite Back Edition possono contattare l’assistenza clienti di Bethesda per informazioni su come richiedere un rimborso. L’aggiornamento finale di Redfall è stato rilasciato a fine maggio, aggiungendo allo sparatutto vampiresco una modalità offline.

Era stata inoltre introdotta la possibilità di mettere in pausa il gioco in modalità giocatore singolo, una nuova barra della reputazione chiamata Community Standing e nuovi nidi incentrati sui boss, che includono vampiri modificati.

“Siamo grati ai milioni di giocatori che si sono uniti a noi”, aveva dichiarato il team di sviluppo. “Da parte di tutti i membri di Arkane Austin, grazie per aver giocato ai nostri giochi e per aver amato i nostri mondi, è stato un onore offrirvi queste esperienze”.

Qui sotto il tweet dell’utente GPT sul rimborso del DLC di Redfall.