THE BIKERIDERS

The Bikeriders: nuova clip dal film con Austin Butler e Tom Hardy

Finalmente nei cinema il film di Jeff Nichols con Austin Butler, Tom Hardy e Jodie Comer: ecco una nuova clip ufficiale da The Bikeriders.

Finalmente nei cinema il film di Jeff Nichols con Austin Butler, Tom Hardy e Jodie Comer: ecco una nuova clip ufficiale da The Bikeriders.

L’inno alla libertà su due ruote firmato da Jeff Nichols, The Bikeriders, arriva questo fine settimana nei cinema e vede protagonisti Austin Butler, Tom Hardy e Jodie Comer: vi presentiamo oggi una clip ufficiale in lingua originale e la nota di regia del regista e autore.

Afferma Nichols:

“Ho sempre provato a tirar fuori un tema universale dai miei film. Se c’è un pensiero profondo alla base della tua storia, diventa possibile poter raccontare una storia dal gusto personale, anche in una zona del mondo molto specifica, a dir poco unica, e riuscire comunque a toccare corde di pubblici diversi per provenienza ed età. The Bikeriders parla della nostra continua ricerca di un’identità. Molto è legato a una cultura americana e maschile, ma presentarlo in questo modo non aiuta a comprendere l’idea più grande che lo sorregge. Siamo tutti impegnati nella ricerca e nella costruzione di una nostra personalità. Sono convinto che si tratti di una delle forze trainanti della società contemporanea. Sono passati i tempi in cui per definirsi bastava il proprio lavoro o la scuola di provenienza. Oggi ci affermiamo con l’identificazione di genere, con l’etnia di provenienza, la nostra cultura e il nostro passato, arrivando a trovare una caratterizzazione più profonda e appagante. Quello che trovo interessante ed è quanto cerco di esprimere in The Bikeriders, coincide con la convinzione che, la nostra ricerca per un’identità unica, ci porti spesso a confluire in un gruppo. Risiede nella natura umana la necessità di voler appartenere, ma quella sensazione è amplificata quando il gruppo che scegliamo sembra essere ancora più unico e distintivo. Più è specifico il gruppo, più chiara è l’identità che assumiamo. In alcuni momenti può essere una dinamica meravigliosa per le nostre vite. In altri rischia di essere terribilmente distruttivo. The Bikeriders racconta entrambi i momenti.
Quando riesci a combinare l’idea universale, o la verità che punti ad affermare, con una subcultura tanto complicata, vibrante, pericolosa e attraente come le bande dei motociclisti americani, credo che tu abbia trovato la ricetta per un film che parlerà a molte persone. Ho trovato un libro di Danny Lion più di 20 anni fa e da allora è diventato praticamente una mia ossessione. Oltre ad avermi aperto gli occhi sui concetti alla base di questa pellicola, è sempre stato semplicemente uno dei libri più belli in cui mi sia mai imbattuto. La mia speranza era di riuscire a fare un film che catturasse queste emozioni, e ancora più importante era di trasferirle a una platea di spettatori ancora più ampia. Questo è il mio desiderio per The Bikeriders.”

Sinossi:

The Bikeriders fotografa una stagione ribelle vissuta dagli Stati Uniti quando persone e dinamiche culturali erano pronte al cambiamento. Dopo un incontro casuale in un bar, la volenterosa Kathy (Jodie Comer) rimane legata in maniera indissolubile a Benny (Austin Butler), l’ultimo arrivato in un gruppo di motociclisti del Midwest, i Vandali guidati dall’enigmatico Johnny (Tom Hardy). Come il contesto che li circonda, il club inizia a evolversi, trasformandosi da un punto di raccolta di sbandati locali a un pericoloso ambiente fondato sulla violenza, forzando Benny a scegliere fra Kathy e i propri compagni.