elden ring

Shadow of the Erdtree e non solo: 7 titoli DAVVERO difficili da giocare

Il gigantesco DLC Shadow of the Erdtree, prima e probabilmente unica espansione di Elden Ring, è arrivata sul mercato e, quasi, in giro non si parla d’altro. Non è un mistero, del resto, che tutto ciò che esce dalla testa di Miyazaki e di FromSoftware riesca sempre a monopolizzare l’interesse comune del medium, talvolta però, come un po’ anche in questo caso, non soltanto in chiave squisitamente positiva. Nello specifico, a destare grande interesse è stato il bilanciamento della difficoltà, che non ha soddisfatto appieno una corposa fetta dei giocatori e anche alcuni addetti ai lavori.

Elden Ring: Shadow of the Erdtree si è rivelato un prodotto difficile, spietato, a volte forse volutamente eccessivo, ma la storia videoludica, recente e non, ci ha insegnato che la difficoltà è un concetto sempre molto relativo e soggettivo, con qualche ovvia eccezione. Dopo aver passato oltre 80 ore nella Terra dell’Ombra ci siamo fermati a pensare quali sono stati quei giochi che ci hanno saputo mettere in difficoltà, così come ha saputo spingerci al limite questo DLC in alcuni momenti, e abbiamo stilato una lista di titoli “cattivi” molto interessante. Chiaramente, questa lista è anche molto personale ma tiene comunque conto di quei titoli che, oggettivamente, hanno un livello di sfida elevato e un entry level spietato.

Shadow of the erdtree
La bellezza di Messmer, l’Impalatore.

Elden Ring Shadow of the Erdtree

Non potevamo non partire da qui, dal ground zero di questo articolo: Shadow of the Erdtree. Miyazaki ha spinto al massimo la sua parte cattiva, stavolta, confezionando un prodotto veramente tosto, anche non sempre. Le difficoltà di questo DLC si sono palesate in maniera più evidente, infatti, in punti precisi della storia e su alcuni aspetti ben determinati, risultando così, più che veramente difficilissimo, bilanciato male, soprattutto nelle fasi iniziali e finali dell’avventura. Del resto, From ha già patchato il gioco ridisegnando il damage output dei mob, cosa che la dice lunga sul livello di sfida generale di un prodotto tanto meraviglioso quanto difficile e spietato. Il viaggio con Shadow of the Erdtree ha ispirato, di fatto, questo nostro approfondimento, anche perché, specialmente nella parte iniziale, ci siamo veramente sentiti smarriti e inermi di fronte a qualcosa di veramente esagerato.

Shadow of the Erdtree è veramente gigantesco.

Hollow Knight

Immancabile posto in questa speciale classifica per Hollow Knight, un titolo tanto meraviglioso quanto spietato, ma che ha saputo conquistare il cuore di moltissimi giocatori, noi compresi. Hollow Knight, la cui distribuzione è avvenuta attraverso una fase a scaglioni, è un prodotto meraviglioso, questo vogliamo renderlo ben chiaro. Il level design, la direzione artistica, l’aspetto ludico: ogni cosa funziona alla perfezione e rende ogni singolo passaggio un piccolo capolavoro stilistico e ludico. Allo stesso tempo, però, alcuni – tanti – passaggi sono veramente spietati, con boss fight complesse e orde di nemici in grado di spazzare via il protagonista con una manciata di colpi, con una faclità a volte disarmante.

La spietata bellezza di Hollow Knight.

Sekiro

Chi conosce il sottoscritto, sa bene che tipo di rapporto abbia maturato con Sekiro nel corso degli anni. Il titolo di From è stato uno di quelli che ha saputo mettere fortemente e duramente alla prova la pazienza di molti giocatori, di chi vi scrive in primis, tanto da risulta, probabilmente, uno dei più difficili tra i lavori dello studio capitanato da Miyazaki. A differenza degli altri “Souls”, infatti, Sekiro è molto più punitivo, più esigente e, soprattutto, offre al giocatore meno spunti per “romperlo”. Per intenderci, in Sekiro non ci sono livelli e power up tali da rivoluzionare il gioco, quindi, è tutto nelle mani del giocatore, nel bene e nel male.

Sekiro è uno dei giochi più difficili di FromSoftware

Shin Megami Tensei V

Inizialmente distribuito su Nintendo Switch nella sua versione “vanilla” e, successivamente, arrivato di recete nella versione Vengeance anche sulle altre piattaforme, Shin Megami Tensei V è con ogni probabilità uno dei JRPG più tosti in circolazione. Il titolo di ATLUS non vuole mai prendere per mano il giocatore, anzi, e lo spinge in continuazione al limite, regalandogli, al contempo, una sfida appagante come poche ma anche frustrante e dolorosissima. Il JRPG ideato da Kazuyuki Yamai è infatti caratterizzato da un livello di sfida elevatissimo e possiamo garantirvi che, specialmente nelle battute finali, potrà farvi strappare qualche capello di troppo, anche ai livelli di difficoltà più bassi.

Battaglie uniche e dove trovarle

Hades

Non poteva mancare il viaggio di Atreus nella lista delle epopee più complicate della nostra vita videoludica. Arrivato inizialmente su PC e Switch e poi, successivamente, su console home e quelle di nuova generazione, il rogue-like di Supergiant Games è davvero tosto, spietato, non lascia scampo ma è allo stesso tempo meraviglioso e mai banale. Con la giusta dedizione, infatti, il titolo riesce a diventare anche molto più accessibile, sia chiaro, ma nel complesso è impossibile non mettere in conto che il gioco parte da uno standard di difficoltà decisamente elevato, anche per i giocatori più navigati.

elden ring shadow of the erdtree
Il viaggio di Zagreus vi rapirà come pochi altri.

Sifu

Se si parla di difficoltà nei videogiochi, ebbene, non si può non menzionare Sifu. Il videogioco d’avventura a scorrimento bit em up creato da Sloclap è uno dei più complessi mai visti in circolazione, nonché uno dei più audaci dal punto di vista dell’innovazione e delle buone idee alla base. Il viaggio vendicativo del protagonista, che come saprete invecchia dopo ogni morte, con pesanti conseguenze sul livello di sfida generale, è un vero e proprio duello continuo, contro se stessi e contro una difficoltà che non si preoccupa mai di venire in contro al giocatore che, anzi, viene chiamato in continuazione a mettersi in gioco e a sfidare le proprie abilità ludiche. Poi che sia fighissimo, e soprattutto che ogni combattimento sia super appagante è un dato di fatto, ma non possiamo veramente non menzionarlo nella lista dei titoli più tosti a cui abbiamo giocato.

Sifu è un titolo incredibilmente coinvolgente.

Cuphead

Il “primo premio” di questa nostra speciale listona, però, non potrebbe che andare a lui: Cuphead. Il titolo, sviluppato da Studio MDHR, è stato distribuito in più fasi, fino ad arrivare a raggiungere praticamente ogni piattaforma esistente, per la gioia e il dolore di milioni di giocatori. Cuphead è un mix di tanti generi diversi, ma quello che lo contraddistingue è un livello di sfida talmente da alto da risultare, in più di un’occasione, frustrante e fuori ogni scala. È un peccato, perché da vedere è veramente incredibile, grazie a una direzione artistica spaziale, ma non tutti sono riusciti a superare lo scoglio del livello di difficoltà elevatissimo.

elden ring shadow of the erdtree
La spietata bellezza di Cuphead!

Bonus: Ori and the Blind Forest

Ammettetelo: in quanti avrebbero immaginato di trovare Ori nella lista? Non molti, immaginiamo, ma nonostante ciò non potevamo davvero non inserirlo in questa lista perché, al netto di quello che potrebbe sembrare, Ori and the Blind Forest è un gioco veramente complesso. Fidatevi. Il meraviglioso world building creato da Moon Studios si estende con grande cattiveria anche sotto forma di boss fight complesse, posti difficili da raggiungere e obiettivi complicati da seguire, in una matrioska di soluzioni ludiche che richiedono un grosso sforzo da parte anche del più ardito dei giocatori. Al netto di ciò, comunque, Ori rimane una delle esclusive più importanti di Xbox, che ha “ceduto” la sua creatura soltanto qualche anno dopo agli utenti Nintendo e, credeteci, in portabilità è veramente un qualcosa di magico.

Il titolo di Moon Studio è tanto bello quanto difficile.

Questi sono i sette giochi secondo il nostro personalissimo punto di vista più complessi. Voi, invece, cosa ne pensate? Avete già provato il DLC di Elden Ring Shadow of the Erdtree? Quali sono i giochi secondo voi più difficili? Parliamone insieme!