Obduction: Il ritorno delle avventure grafiche

I giocatori PC di vecchia data avranno sicuramente sentito parlare delle famose avventure grafiche Riven e Myst che, sviluppate negli anni ’90 dalla software house Cyan Worlds, hanno subito riscosso un enorme successo tra il pubblico. Al contrario della maggior parte dei titoli moderni, in cui l’obiettivo principale è quello di eliminare i propri nemici, i titoli targati Cyan Worlds avevano fatto dell’esplorazione e della comprensione del mondo di gioco il fulcro della loro esperienza: una tradizione che sembra lo sviluppatore non abbia intenzione di abbandonare con il suo nuovo progetto, Obduction.

Farmhouse-LGCome sempre più spesso accade oggi con molti progetti, Obduction è stato presentato tramite una campagna lanciata su Kickstarter che, conclusasi nella giornata di ieri, è riuscita a racimolare i fondi necessari allo sviluppo del titolo.

Il gioco si configura come un’ avventura caratterizzata dai classici elementi a cui la software house ci ha ormai abituato: paesaggi mozzafiato, una storia profonda e intrigante e una serie di enigmi impegnativi ma al tempo stesso intuitivi. Grazie ai fondi che sono stati raccolti su Kickstarter, il titolo vanterà inoltre del supporto ufficiale a Oculus Rift, consentendoci così di ammirare da una nuova e coinvolgente prospettiva gli splendidi panorami modellati dal motore grafico Unreal Engine 4. I dettagli forniti sulla trama purtroppo non sono molti; tutto quello che sappiamo è che il gioco avrà inizio con un rapimento da parte di uno strano artefatto che, scendendo dal cielo, ci trasporterà attraverso gli universi fino ad arrivare a un luogo sconosciuto. In conclusione Obduction ci ha dato l’impressione di essere un titolo particolarmente suggestivo e noi non vediamo l’ora che esca per poterlo provare con Oculus Rift!
Se siete desiderosi di venire a conoscenza di ulteriori dettagli del gioco non possiamo che consigliarvi di guardare il video qui in basso!

[youtube id=”4OF9BBc0xA0″ width=”600″ height=”350″]