Una guida per vivere al meglio la VR

screenOggi vi proponiamo un breve guida su come utilizzare l’Oculus Rift.
Questi consigli fanno riferimento alla documentazione per sviluppatori pubblicata sul sito di OculusVR ma in certi casi potrebbero interessare anche l’utente finale.

  •  Rendere costante l’effetto della realtà virtuale dall’inizio alla fine.
  • Non proiettare immagini completamente diverse per ciascun occhio.
  • Cercare di evitare lag e cali di frame.
  • Evitare di modificare le impostazioni che possano creare un senso di stabilità nell’utilizzatore (come ad esempio ruotare la linea dell’orizzonte).
  • Assicurarsi che il display segua continuamente i movimenti della testa e i cambi di visuale (anche se l’applicazione viene messa in pausa).
  • Assicurarsi che la telecamera si muova in modo coerente con i movimenti dell’utilizzatore.
  • Fare in modo che le variazioni di movimento siano il più possibile coerenti con quanto percepito dall’utente. Se quanto visualizzato è incoerente con le sensazioni realmente percepite, fare in modo di ridurre i cambi di movimento e renderli possibilmente istantanei.
  • Evitare di costringere l’utilizzatore a camminare in una direzione diversa da quella in cui guarda.
  • Evitare bruschi zoom e improvvisi movimenti della telecamera, anche con la visuale in terza persona.

La versione completa del documento è consultabile nella sezione dedicata ai Developer del sito di OculusVR.
Per accedervi è sufficiente registrarsi.