TESCO, lo shopping con Oculus Rift

1Abbiamo visto che la realtà virtuale può essere utilizzata per scopi didattici, scopi professionali e scopi ludici. Lo shopping è oggi oramai diventato un’attività ludica alla stregua di qualsiasi altra forma di intrattenimento. Non è un caso che FIGUREdigital, un’agenzia di marketing specializzata in strategie di comunicazione che sfruttano le tecnologie digitali (e non solo), abbia avuto commissionato da  Tesco, un video sull’utilizzo della realtà virtuale.
La nota catena internazionale di supermarket vuole chiaramente esplorare le nuove possibilità di esperienze d’acquisto messe a disposizione di questa tecnologia. Si sa veramente poco del progetto: è un mero esperimento, o ci sono concreti piani per trasformare tutto in una realtà?

tescopele2L’unico elemento chiaro è che il video in questione viene sfruttato per rilanciare un brand in particolare, quello legato al campione di calcio brasiliano Pelè. Lo sportivo ha infatti rilasciato il suo nome e il suo marchio in licenza all’azienda per promuovere un programma top secret (di cui ancora non sono chiari i dettagli) pensato esclusivamente per i ragazzi. Non preoccupatevi, non ci sono fini commerciali in questa operazione: i prodotti a marchio Pelè verranno infatti utilizzati come premi per i giovani più meritevoli.

tescopele1Secondo Ben Turner, merchandising manager di Tesco, “il brand Pelè è  un brand globale molto importante che deve essere utilizzato nel giusto modo. Il programma servirà solo ed esclusivamente per premiare i nostri clienti più fedeli e chissà, anche istituto di beneficenza e centri di accoglienza per ragazzi”. 

Una combinazione piuttosto bizzarra di intenti commerciali e non commerciali.. ci sarà dell’altro?
Intanto date un’occhio al video e diteci la vostra!

[youtube id=”08S86X_5Crs” width=”600″ height=”350″]