Oculus Rift & IndieCade, il futuro del gaming passa da qui

oculus-rift-vr-jam-game-jam

Dal 3 al 6 ottobre va in scena IndieCade, manifestazione dedicata allo sviluppo di giochi indipendenti, che quest’anno vede tra i suoi maggiori sponsor proprio Oculus VR. Il progetto, che vede coinvolti gli organizzatori della IndieCade e i fondatori di Oculus VR, è allo stesso tempo semplice e pieno di prospettive: considerando la nascita del visore Oculus Rift come la nuova frontiera del gaming ed essendo la scena indie al momento una delle più ferventi a livello creativo, perché non spingere nuovi e vecchi talenti a creare qualcosa di nuovo per Oculus Rft? Ecco che allora lo scorso agosto è stato indetto il “VR Jam“, sorta di concorso a cui hanno partecipato sviluppatori e game designer di tutto il mondo e che ha messo in palio svariati premi per un valore totale di ben 50.000 dollari. Due le categorie principali: “Selected Developers”, ovvero partecipanti scelti tramite selezione, e “Open Call”, rivolta a tutti. Ognuna mette in palio un premio proprio, oltre che riconoscimenti distribuiti durante la prossima IndieCade.

La sfida per i partecipanti era proprio quella di creare un gioco, di qualsiasi tipologia, pensato direttamente per Oculus Rift, passando per un percorso che ha previsto l’invio del concept in primis, e successivamente delle varie fasi di sviluppo, fino a che Oculus VR e IndieCade non hanno scelto i 20 finalisti. Tra questi, il 19 settembre sarà annunciato il gioco vincitore che potremo poi provare direttamente alla manifestazione di Los Angeles.

Il binomio Oculus Rift giochi indie sembra già da adesso il futuro dei giochi basati sulla VR, come dimostra peraltro la grande quantità di nomi che hanno partecipato al contest, dei quali potete trovare di seguito una lista:

Alone – Bryan Cohen
Chick Walk – Kevin Tsang
Ciess – Edward McNeill
Don’t Let Go – Yorick van Vliet
Dragon – Morgan Jaffit
Dreadhalls – Sergio Hidalgo
Dumpy – Brian Schrank
Elevator Music – Julian Kantor
Epic Dragon – Aurelien Kerbeci
Komorebi – Fernando Ramallo
Lost Route – Sergey Brezhnev
Nostrum – Robert Yang
Private Eye – Jake Slack
Roleplayer – Joerg Pressel
Shiny – Janina Woods
Sight Line – Tomas Mariancik
Specter Seekers – Ryan Anderson
Stargazer – David Kalina
TimeRifters – Doug Wolanick
Virtual Internet Hacker – Lau Korsgaard