Totem, un’alternativa a Oculus Rift?

True-Player-Gear-An-Alternative-Oculus-Rift-Sell-Outs-feature

C’era da aspettarselo. Con Oculus Rift acquistato da Facebook, nuovi concorrenti emergono alla luce del sole. Nolan Bushnell, il creatore di Pong, li avrebbe chiamati “sciacalli”. Qualunque la loro strategia, diamo il benvenuto nella guerra dei visori anche ad un altro competitor, creato da True Player Gear, una start-up di cinque impiegati con sede a Montreal, in Canada. La compagnia ha da poco svelato il suo visore, molto simile a Oculus Rift, dal nome provvisorio di Totem.

Stando alle dichiarazioni di True Player Gear, la compagnia avrebbe passato gli ultimi nove anni a sviluppare Totem. Tra le caratteristiche, un campo visivo di 90 gradi, un display OLED a 1080p e supporto per PC e per tutte le principali console cur-gen e old-gen. A quanto pare la compagnia sarebbe entrata in contatto con Epic Games, per cui supporterà l’Unreal Engine 4, assieme al CryEngine, Havok e Unity. True Player Gear sta anche lavorando a un sistema di tracciamento usando delle telecamere montate sul device, che aprirebbe le possibilità del visore anche alla realtà aumentata.

True Player Gear lancerà un Kickstarter nei prossimi mesi e spera di racimolare un minimo di 500,000 dollari. L’obiettivo è di lanciare Totem per Natale. Visto che al suo interno Totem contiene un acceleratore hardware, telecamere e altro ancora, costerà più di Oculus, anche se i boss dell’azienda rassicurano che non sarà nulla di esagerato.

La compagnia ha anche dichiarato sull’aggregatore sociale Reddit: “Inizialmente non intendevamo fare alcun annuncio, ma con la notizia che Oculus è stato comprato da una corporation, concentrata sulle applicazioni web e non in grado di capire il business dell’hardware come gli altri, abbiamo davvero bisogno di uscire allo scoperto e fare sapere a tutti che sta arrivando presto un’alternativa. Siamo nell’ultima fase di sviluppare un prototipo finale di 5a generazione e puntiamo a presentare un dev kit finito su Kickstarter nei prossimi mesi.”

Insomma, True Player Gear avrebbe colto la palla al balzo e avrebbe sfruttato le critiche a Oculus-Facebook per ritagliarsi il suo posto al sole. Sicuramente, dovremo aspettarci d’ora in poi tantissimi altri annunci come questo. Ma riusciranno davvero a competere con Oculus Rift?